37° FESTIVAL NAZIONALE DEL TEATRO PER RAGAZZI

sabato ore 16 – domenica ore 10.30 e ore 16

La nostra città è ricca di molte tradizioni culturali consolidate. Tra queste il teatro ragazzi è forte di una storia pluridecennale, che ha visto crescere proposte sempre più varie e di costante qualità, premiate da un pubblico numeroso e attento. Il Festival Nazionale del Teatro per Ragazzi si avvicina al quarantesimo compleanno: un traguardo importante che mi fa pensare ad una storia “di maturità e giovinezza”. Ricordo che il festival è la più vecchia rassegna italiana del settore, fresca però di un sempre rinnovato entusiasmo, e continua a segnalarsi per la qualità delle sue proposte nella convinzione che il teatro possa giocare un ruolo insostituibile nella formazione dei giovani. Anche a questa nuova edizione vanno gli auguri di un meritato successo, insieme al ringraziamento a tutti coloro che con passione e impegno ancora una volta hanno reso
possibile questa stagione di spettacoli nella nostra città.
Andrea Colasio,  Assessore alla Cultura del Comune di Padova

PROGRAMMA FESTIVAL 2018

29 SETTEMBRE ORE 16.00 E 30 SETTEMBRE ORE 10.30 E 16.00
LE MILLE E UNA… SPEZIA!

PROGETTO REALIZZATO DA LE BUONE ABITUDINI DESPAR – STIVALACCIO TEATRO DI VICENZA
TESTO MORI ALLEVI, REGIA DI MICHELE MORI, CON SARA ALLEVI, GIULIO CANESTRELLI E ENRICO MILANI

C’era una volta un cappellaio che partì per un lungo viaggio; c’era una volta una principessa che aveva perso l’appetito e poi c’erano un sultano, tre
cuochi eccezionali e alcuni doni della natura, doni misteriosi, che aiutavano grandi e piccini a stare bene! Di cosa si tratta?
È il momento di aprire gli occhi della fantasia e di lasciarsi guidare dalla voce incantata di Sherazad verso una magica alba d’Oriente nella colorata,
profumata e super-speziata città di Barimbambà.
Un’apertura del Festival che incanterà con ricchezza di colori e… profumi!

***

6 OTTOBRE ORE 16.00 E 7 OTTOBRE ORE 10.30 E 16.00
ULISSE
TIB TEATRO DI BELLUNO

TESTO E REGIA DI DANIELA NICOSIA, CON PIERA DATTOLI E LABROS MANGHERAS; SCENE DI GAETANO RICCI,

COREOGRAFIE DI CLARA LIBERTINI, COSTUMI DI SILVIA BISCONTI

I miti greci sono sempre immortali perché immortali sono gli eroi che ne sono i protagonisti; e qui ecco il mito di Ulisse, raccontato ai giovani con la
grande abilità di Daniela Nicosia, che ha scritto il testo e ne ha fatto la regia, e i due protagonisti: la fedele ancella Euriclea (divertente e saggia) e un
Ulisse che greco lo è davvero e che sente viva dentro di sé la métis, l’astuzia, l’intelligenza, così la chiamano i Greci… è grazie alla métis che, alla fine,
Ulisse vinse quella guerra, infame come tutte le guerre, la vinse, lui che non voleva andare in guerra, non voleva andare…
Uno spettacolo arricchito anche dal suggestivo impianto scenografico, con musiche originali e danze greche.

***

13 OTTOBRE ORE 16.00 E 14 OTTOBRE ORE 10.30 E 16.00
I RACCONTI DELLE SCARPE
DA CARLO COLLODI – MANUFATTI TEATRALI DI FIRENZE
CON ANDREA GIANNONI E MARCO GIUNTI; REGIA DI ANDREA GIANNONI;
MUSICHE ORIGINALI DAL VIVO DI MARCO GIUNTI; SCENE E COSTUMI DI MA.TE.CNICA.

Ispirandosi ai Racconti delle fate di Collodi, i due protagonisti hanno scelto tre delle famose favole riscritte dal grande scrittore per ragazzi, tre favole
dove le scarpe fanno da protagoniste. I due attori, al centro di una pista coloratissima, danno vita ad uno spettacolo comico, pieno di ironia e molto
musicato… che sarà recitato insieme a tante tante … scarpe… magiche…
C’è un bosco nero, c’è un lupo, c’è una bambina, c’è un re, c’è una regina, c’è una principessa, c’è un orco, ci sono sette fratelli…
Curiosi di scoprire di quali favole si tratta?

***

20 OTTOBRE ORE 16.00 E 21 OTTOBRE ORE 10.30 E 16.00
L’ULTIMA CENA
3CHEFS DI MILANO

REGIA DI RITA PELUSIO; CON CLAUDIO CREMONESI, STEFANO LOCATI, ALESSANDRO VALLIN

Gli Chef, sono i nuovi eroi dei nostri giorni che imperversano su tutti i canali televisivi che si muovono tra padelle e fornelli in una battaglia perenne
alla ricerca del gusto sublime. A partire da questa realtà anche i nostri “3Chefs” si lanciano nell’impresa: costruiscono la loro cucina dell’assurdo, dove i sensi vengono solleticati fra virtuosismi, acrobazie di sapori, melodie di odori, per una cena senza cibo ma che non vi lascerà di certo a digiuno: quale miglior nutrimento infatti se non la comicità, linfa per il corpo e per la mente, prelibato cibo dell’anima?
Un susseguirsi di numeri comici legati al mondo della cucina e dell’arte culinaria., con mestoli, vassoi acrobatici, musica dal vivo con pentole e cucchiai, tutto condito con un teatro fisico all’ennesima potenza, in un rapporto diretto con il pubblico… da leccarsi i baffi!
Reduci dall’esperienza con il Cirque du Soleil, in occasione dell’Expo del 2015, i “3Chefs” proseguono il sodalizio per continuare a divertire il pubblico di tutte le età.

***

27 OTTOBRE ORE 16.00 E 28 OTTOBRE ORE 10.30 E 16.00
LA CIAMBELLA ADDORMENTATA… NEL FORNO

NATA TEATRO DI BIBBIENA (AR)

DI: LORENZO BACHINI; CON: CINZIA CORAZZESI E ELEONORA ANGIOLETTI; MUSICHE ORIGINALI: LORENZO BACHINI;

SCENOGRAFIE: FEDERICO TABELLA E ANDREA VITALI; PUPAZZI: ROBERTA SOCCI

Siamo nel laboratorio di due pasticcieri alle prese con un ordine molto particolare; infatti il Conte De Abat Jour festeggia il suo compleanno e bisogna creare una torta unica, qualcosa che possa accontentare i difficili gusti del Conte e dei suoi invitati. Per preparare un dolce “da favola”, il duo dovrà utilizzare tutta la sua fantasia e metterci dentro qualcosa che lo renda veramente originale! È così che i due personaggi, con l’ausilio di ingredienti e utensili da cucina, prepareranno il proprio dolce, immaginandone e raccontandone la storia ispirata alla fiaba classica. Anche gli spettatori più piccoli si divertiranno con questo: C’era una volta… Anzi! C’era una Torta…

***

3 NOVEMBRE ORE 16.00 E 4 NOVEMBRE ORE 10.30 E 16.00
ORTAGGI ALL’ARREMBAGGIO
FILODIRAME DI PALAZZOLO SULL’OGLIO (BS)

DI E CON MARCO PEDRAZZETTI E MARIO PONTOGLIO; SCENOGRAFIE DI FLAVIO PEZZOTTI;
MUSICHE E CANZONI ORIGINALI DI MARIO PONTOGLIO; REGIA DI MARCO PEDRAZZETTI

Quando si parla di verdure Martino dice sempre No! Mamma Clementina è disperata… come fare per convincerlo a mangiarle? Solo Battista e il fido
Pachino, negozianti di prodotti a kilometro zero possono aiutarla! Raccontano così una storia di pirati, quella di Capitan Sputacchio e della sua ciurma,
che, stanchi di viaggiare, mangiare di fretta e male, non hanno più le energie per gli assalti che li hanno resi così famosi e temuti. Persino Peperone,
cuoco della ciurma, non può più cucinare: il mare è troppo inquinato e all’amo abboccano solo lattine e vecchi scarponi. Per fortuna c’è Cipollino,
mozzo astuto e birichino, che propone… eh no, questo non ve lo diciamo! Tutti pronti dunque a partire per convincere Martino ad assaggiare le
verdure! Allora: Ortaggi, all’Arrembaggio!!!

***

10 NOVEMBRE ORE 16.00 E 11 NOVEMBRE ORE 10.30 E 16.00
VASSILISSA E LA BABARACCA
KUZIBA DI RUVO DI PUGLIA (BA)

CON BRUNO SORIATO E ANNABELLA TEDONE; SCENE BRUNO SORIATO; MUSICHE ORIGINALI MIRKO LODEDO E
FRANCESCO BELLANOVA; COSTUMI RAFFAELLA GIANCIPOLI; REGIA RAFFAELLA GIANCIPOLI

Vassilissa è una bambina brava e ubbidiente, la figlia perfetta che qualunque genitore vorrebbe: ma la matrigna, non contenta di costringerla ai
lavori più umili e faticosi, un giorno la manda nel bosco a cercare il fuoco, sempre acceso, dalla Baba Jaga, certa che non potrà più tornare perché la
terribile strega vive arroccata nella Babaracca, la casa selvaggia con occhi di fuoco con la quale riduce i bambini in polpette. La Baba Jaga, invece,
tiene Vassilissa con sé promettendole il fuoco se riuscirà a superare delle prove impossibili, ma la piccola ha con sé la bambolina, donatale dalla madre prima di morire, alla quale chiedere aiuto in caso di difficoltà. Ce la farà la nostra eroina? Immagini ricche di emozioni e suggestioni.

***

17 NOVEMBRE ORE 16.00 E 18 NOVEMBRE ORE 10.30 E 16.00
LA FESTA DELLE FESTE
TEATRO TELAIO DI BRESCIA

DRAMMATURGIA E TESTO DI MICHELE SEGRETO E ANGELO PENNACCHIO; CON ELISA PROIETTI E MICHELE MARINIELLO;

SCENOGRAFIA E PUPAZZI DI DONATELLA MORA; REGIA DI MICHELE SEGRETO

Un garzone pasticcione deve allestire un grande banchetto ma.. qual è l’ingrediente che ancora manca perché la festa possa avere inizio? E, soprattutto, è proprio nel posto giusto? Si fanno avanti quattro animali, un gatto, una mucca, un cammello e un dromedario che stanno tutti accompagnando i loro rispettivi padroni in un posto che sembra da tutt’altra parte: La Mecca, il Gange, Betlemme. Uno spettacolo che parla ai bambini con il linguaggio della favola, dando voce agli animali ed evocando luoghi e tempi lontani, quasi mitici. Bravissimi gli attori e splendidi, divertentissimi, i pupazzi degli animali.

***

24 NOVEMBRE ORE 16.00 E 25 NOVEMBRE ORE 10.30 E 16.00
POSIDONIA: LA STORIA DEL REGNO PERDUTO
TEATRO DI CARTA/OMBRE BIANCHE TEATRO DI CIVITAVECCHIA (ROMA)

TESTO, REGIA, SCENOGRAFIA DI CHIARA CARLOROSI / MARCO VERGATI; CON MARCO VERGATI, ANDREA CASTELLANO;

OMBRE CHIARA CARLOROSI; ILLUSTRAZIONI CRISTIANO QUAGLIOZZI.

Lo spettacolo (coinvolgente teatro d’attore e ombre per restituire le meravigliose atmosfere degli abissi marini) racconta di un viaggio fantastico che
indaga il mistero di Posidonia, un Regno che la leggenda vuole inabissato nelle profondità dell’oceano. L’avventura prende il via con il misterioso
ritrovamento da parte del protagonista di un baule appartenuto a un antenato partito tanti anni prima alla ricerca di Posidonia. Superando le avversità e gli imprevisti, interpretando segni e indizi lungo il percorso, si svelerà l’incredibile segreto di Posidonia? Le proiezioni di una lanterna magica ottocentesca arricchiscono la storia di preziosi e suggestivi dettagli.

***

1 DICEMBRE ORE 16.00 E 2 DICEMBRE ORE 10.30 E 16.00
E PUR SI MUOVE! QUELLO CHE HA VISTO GALILEO

TALIA LE MASCHERE DI ROMA

SCRITTO E DIRETTO DA GIGI PALLA; CON MANUEL FIORENTINI, GIGI PALLA E GABRIELLA PRATICÒ; SCENE DI GIUSEPPE
CONVERTINI, COSTUMI DI CARLA MARCHINI, MUSICHE DI DAVIDE CAPRELLI; LUCI DI ROBERTO PIETRANGELI,
VIDEO D’AMBLÉE FILM, IMMAGINI INAF ISTITUTO NAZIONALE ASTROFISICA DI ARCETRI

Padova. Autunno 1609. Galileo Galilei, primo fra tutti, rivolge un telescopio di sua costruzione verso il notturno cielo stellato: è l’inizio di una rivoluzione per l’astronomia! Ma voi lo sapete che ad assistere il sommo scienziato nella sua casa c’era un servitore, un po’ sciocco un po’ furbo, simpatico e pasticcione, anch’egli destinato a ritagliarsi un posto nella storia? Stiamo parlando di Arlecchino, eroe involontario di un’avventura che lo coinvolgerà in prima persona come latore delle segretissime lettere in cui lo scienziato pisano rivelerà le sue scoperte all’amico Keplero. Una favola divertente e piena di atmosfere cosmiche, grazie anche alle stupende immagini realizzate dall’Inaf, con un reale telescopio galileiano. Un’esperienza per gli spettatori all’interno di uno spettacolo che saprà emozionare, divertire, insegnare e riflettere. E, dopo 400 anni, Galileo torna nella nostra Città…

****

IL TEATRO È APERTO UN’ORA PRIMA DELL’INIZIO DEGLI SPETTACOLI

Organizzazione: Teatro Ragazzi G. Calendoli Onlus
PER INFORMAZIONI: 393.9812287 – 335.277788
info@teatroragazzi.com   www.teatroragazzi.com
Facebook: Festival Nazionale del Teatro per i Ragazzi

Non è prevista prevendita di biglietti.
All’ingresso verrà richiesto un contributo all’attività istituzionale della Fondazione Teatro Ragazzi G.Calendoli Onlus

Rassegna non organizzata dal Piccolo Teatro

****